Da gennaio al via la prima misura nazionale di contrasto alla povertà

Con l’approvazione definitiva del decreto legislativo che introduce il reddito di inclusione (Rei) da parte del Consiglio dei Ministri si dal il via, a partire dal 1 gennaio, alla prima misura nazionale contro la povertà, costituita da un concreto sostegno economico e da servizi finalizzati ad accompagnare le persone fuori dalla condizione di povertà. E’ un cambiamento di prospettiva fondamentale, perché significa che lo Stato si prende cura di chi è in difficoltà e, attraverso un piano personalizzato, mette tutti in condizione di ricominciare.

Ora Governo e Parlamento lavoreranno alla prossima legge di bilancio per dedicare ulteriori risorse volte a rafforzare i servizi sociali rendendoli integrati con i centri per l’impiego, le scuole e le ASL su tutto il territorio nazionale.